Polizze sanitarie per integrare il SSN: il 40% degli italiani è d'accordo

Polizze sanitarie per integrare il SSN: il 40% degli italiani è d'accordo

Il Sistema Sanitario Nazionale consente a tutti gli italiani di accedere alle cure ospedaliere gratuitamente o a costi molto contenuti, ma il livello del servizio viene ritenuto appena discreto, per cui molti cittadini (circa 4 su 10) si dicono pronti a sottoscrivere polizze sanitarie integrative a patto che siano economicamente sostenibili e che si possano estendere all'intero nucleo familiare.

È il risultato di una ricerca presentata recentemente nell'ambito del convegno Assicurazione 4.0 durante il quarto Health Insurance Summit. Il campione che ha giudicato soltanto discreto il servizio del SSN, a causa soprattutto dei lunghi tempi di attesa e dell'iniquità del ticket, teme in futuro un ulteriore peggioramento dei livelli assistenziali e già oggi, quando necessario, preferisce rivolgersi a strutture private.

Anche la sanità integrativa viene percepita come un valido complemento al Sistema Sanitario Nazionale. In particolare, pensando di acquistare una polizza sanitaria o di aderire a un fondo sanitario, si punta a garantirsi soprattutto una buona copertura in termini economici, l'estensibilità al proprio nucleo familiare e l'assistenza continuativa 24/7. L'assicurazione salute ideale (quella per cui il 40% dei cittadini italiani sarebbe disposta a pagare) deve offrire una copertura completa in caso di patologie serie o interventi importanti (comprese le cure dentistiche), la possibilità di accedere a programmi di screening diagnostici di controllo e un canale diretto tra paziente e specialista.

E i costi? Quanto sarebbero disposti a spendere gli italiani per una buona polizza sanitaria integrativa al SSN? La maggioranza degli intervistati ritiene accettabile un impegno economico inferiore a 50 euro mensili, ma esiste nel contempo una minoranza pronta a investire cifre più alte (fino a 70 euro al mese) pur di vedersi garantita una copertura più completa e capillare. A questo proposito si stima che se davvero 4 italiani su 10 stipulassero una polizza salute integrativa a meno di 50 euro al mese, metterebbero in moto un capitale per il comparto valutabile in circa 15 miliardi di euro all'anno.